Vegan Discovery Tour

Scelta vegan

Una persona vegan vive come tutte le altre, mangia e veste come tutte le altre, ma con delle semplicissime scelte quotidiane riesce a evitare a migliaia di animali una vita di sofferenza e una morte atroce.

Alla domanda: "È sbagliato fare del male agli animali?", quasi tutti rispondono di sì. Ma, allo stesso tempo, tutti consumano prodotti derivanti dagli animali, senza pensare che questo implica sempre sofferenza e morte violenta per gli animali usati. È ciò che accade in ogni forma di allevamento.

Con la scelta vegan si evita di contribuire a tutto questo.

Se da onnivoro mangi:

Onnivori vs vegan

Hamburger di manzo, pasta tonno e pomodoro, torta al cioccolato.

Con la scelta vegan mangerai:

Onnivori vs vegan

Vegburger, pasta pomodoro e olive, torta al cioccolato in versione vegan.

Per te non cambia niente, per gli animali salvati, tutto!

Solo piccole scelte quotidiane

Tutti noi, ogni giorno, scegliamo cosa mangiare e cosa acquistare. Ci basiamo su vari parametri: di cosa abbiamo voglia, di un piatto di pasta o di un panino? Meglio comprare un giaccone sportivo o uno più elegante? Quanto siamo disposti a spendere per un dato acquisto? E così via.

Essere vegan significa semplicemente introdurre nelle nostre scelte un parametro in più: questo prodotto causa o meno la morte di animali? Sulla base di questo:

  • tra un panino al prosciutto (o al formaggio) e un panino alle verdure grigliate scegliamo il secondo, perché nessuno di noi vuole uccidere un animale quando può benissimo evitarlo;

  • tra una pasta al pomodoro e tonno e una al pomodoro e olive, scegliamo la seconda; la pizza la chiediamo senza mozzarella, nella pasta al forno usiamo ragù e besciamella vegetali (buonissimi!):

  • in un negozio di abbigliamento, scegliamo giacconi senza lana o pelle e senza bordi in pelliccia.

Non c'è niente di epico, niente di eroico, niente di difficile: semplici scelte quotidiane, che salvano innumerevoli vite.

Effetti collaterali? Sì, e tutti positivi!

Per la tua salute:

  • senso di benessere generale e maggiore resistenza a influenze e malanni di stagione;

  • zero colesterolo, pochissimi grassi saturi;

  • rischio molto minore per tutte le malattie: diabete, tumori, ipertensione, infarto, ictus, molte altre;

  • e con la dieta 100% vegetale puoi anche contrastare le malattie già presenti, non solo prevenirle!

Per l'ambiente:

  • causi emissioni di gas serra 8 volte minori;

  • consumi 10 volte meno acqua;

  • consumi 11 volte meno energia;

  • liberi risorse per far mangiare tutti: lo stesso terreno può fornire un pasto onnivoro oppure 22 pasti 100% vegetali. Meno sprechi, meno fame nel mondo.

Vegan e non vegan per salute, e ambiente

Registrati per iniziare subito questo viaggio virtuale alla scoperta del mondo vegan:

Mostra password

Iscrivendomi, accetto che i miei dati siano trattati secondo l' ai sensi del Regolamento UE 679/2016.